“…da Le Voci del Bosco A Fai la Differenza C’è…”ritorna al Centro Commerciale Euroma2

Presso il Centro Commerciale Euroma2 sta per ri-tornare “Le Voci del Bosco”, giunta alla sua III edizione, rinnovandosi passando da “Le Voci del Bosco” a “…da Le Voci del Bosco A Fai la Differenza C’è”, e prevede una serie di attività che hanno sposato la filosofia della sostenibilità ambientale per mezzo dell’arte e della cultura, del gioco e dello sport e tuttavia con una proposta fortemente innovativa, quest'anno “…da Le Voci del Bosco A Fai la Differenza C’è”, si presenta con un unico, grande progetto capace di offrire una articolata varietà di proposte, oltre che rafforzare il gemellaggio con una delle più singolari iniziative di fine Estate, la RE BOAT ROMA RACE, la regata riciclata.

Sono tante le attività  previste in questo progetto: 

il progetto Eureka Web - è l’enfatizzazione della stele a Guglielmo Marconi (lo splendido obelisco che divide i quadranti nord e sud dell’EUR) dello scultore Arturo Dazzi e oggi simbolo del territorio dell’EUR. Il progetto prevede la creazione di una scultura luminosa, alta 6 metri circa, ideata e creata dalla scenografa Daniela Dazzi, che sarà prodotta con materiali di riciclo - in prevalenza con plastica, legno, cartone e acciaio - e che diventerà un’opera di vera e propria Urban Art. L’opera sarà rifinita nel Centro Commerciale Euroma 2 e poi trasportata e posizionata su una zattera galleggiante al centro del Lago dell’EUR di Roma, diventando simbolicamente TOTEM della gemellata RE BOAT ROMA RACE 2016. La sera si illuminerà di luce propria ottenuta da fonti rinnovabili;

il progetto Contesteco - è l’esposizione e il concorso d’arte e design sostenibile + eco del web nel quale appassionati d’arte e artisti professionisti possono proporre opere d’arte realizzate con materiali di recupero e raccontare attraverso il linguaggio universale delle arti la quotidiana lotta per la difesa dell’ambiente. 
Grazie all’obiettivo della propria macchina da presa, allo zoom della propria fotocamera o altro, potranno interpretare creativamente i temi del recupero e del riciclo dei rifiuti, quelli della conoscenza e utilizzo delle fonti d’energia alternative, pulite e rinnovabili, nel rispetto e a tutela dell’ambiente, al fine di sensibilizzare e rendere consapevoli tutti i cittadini, giovani e meno giovani, che è solo tutelando le risorse sempre più abusate del pianeta, che si può risolvere il problema dei rifiuti, dell’energia e della mobilità.
Le opere creative saranno visibili sia “online” – sito web e canale facebook dedicato – che “live” in uno spazio espositivo del Centro Commerciale EUROMA 2. Il largo pubblico dei social e quello del Centro Commerciale EUROMA 2 comporranno la Giuria Popolare; la Giuria Qualificata sarà composta invece dai rappresentanti delle tante realtà partecipanti al progetto.
La Giuria Qualificata decreterà i vincitori della categoria artisti/professionisti e la Giuria Popolare online/offline, invece, i vincitori della categoria appassionati d’arte delle diverse Sezioni di CONTESTECO - PREMIO METRO NEWS 2016;

il progetto Re Car Race Junior - è il GRAN PREMIO di auto costruite con materiali di riciclo; prevede la progettazione e costruzione di un’automobile con materiali di scarto con trazione a impatto zero con la quale Team composti da giovanissimi, parteciperanno ad un Gran Premio automobilistico dove la pole position e i piazzamenti sulla griglia di partenza, saranno definiti in base al punteggio ottenuto in una precedente fase che prevede un percorso da portare a termine cercando di rispettare il più possibile il codice della strada e le sane regole dell’educazione civica. 
I “Green Young Team” saranno al massimo 8 e dovranno, oltre che costruire una recycled car, scoprire le regole vigenti del codice della strada. La costruzione definitiva delle recycled car e l’effettuazione del Gran Premio saranno realizzati nel Centro Commerciale EUROMA 2. La scenografia del circuito dove si svolgerà il Grand Prix sarà realizzata in specifici laboratori dedicati al recupero e riuso del legno, plastica, carta e cartone, acciaio;

I LABORATORI CREATIVI di “da Le Voci del Bosco a FAI LA DIFFERENZA, C’È…”
I laboratori creativi de Le Voci del Bosco saranno dedicati ai diversi materiali riciclabili - legno, plastica, carta e cartone e acciaio - e tutti propedeutici ai singoli progetti in atto che verranno realizzati sia nel Centro Commerciale Euroma 2 che nel Parco Centrale del Lago dell’Eur di Roma;
LETTURE, DRAMMATIZZAZIONI, SPERIMENTAZIONI CREATIVE
Saranno inoltre realizzate attività di sensibilizzazione verso l’ambiente che, attraverso drammatizzazioni, letture, giochi e sperimentazioni creative si propongono di coinvolgere emotivamente e fattivamente il pubblico;



L’INCONTRO/WORKSHOP - LE BUONE RE-AZIONI 
L’incontro/workshop le BUONE RE-AZIONI, condotto da Mauro Spagnolo, Direttore di Rinnovabili.it, si proporrà di porre a confronto giovani, esperti e giornalisti, sui concetti di sviluppo sostenibile e, in particolare, di raccontare le buone prassi dei Consorzi Nazionali di Filiera per il riciclo dei materiali e in particolare di acciaio, carta e cartone, legno e plastica che possano migliorare la qualità e la quantità della raccolta differenziata a Roma; di evidenziare quanto tutte le attività proposte nel progetto “da Le Voci del Bosco a FAI LA DIFFERENZA, C’È…”, siano iniziative ludico/culturali basate sull’esplicitazione e diffusione dei principi più evoluti dello stato di Life CycleAssessment. Il LCA è un metodo che supporta la valutazione di impatto di un prodotto o di un servizio sull’ambiente durante tutto il suo ciclo di vita: l’organizzazione considera Ciclo di Vita tutto il percorso dall’ideazione di un prodotto o di un  servizio - con la scelta delle metodologie e tecniche - fino all’effetto del prodotto sull’ambiente quando ha perso la sua funzione e il suo valore; 



MUSIC IN THE LAKE 
Sul vaporetto elettrico che effettua servizio turistico nel laghetto dell’EUR, sarà posizionata una band a basso impatto acustico, che proporrà brani per il piacere e la bellezza di stare insieme al tramonto a RIASCOLTARE buona musica dixie.



E dulcis in fundo... RE BOAT ROMA RACE.
In uno scenario che unisce la bellezza della natura alle capacità dell’uomo di immaginare e realizzare spazi urbani in sintonia con il paesaggio - quello del PARCO CENTRALE DEL LAGO DELL’EUR DI ROMA - da Giovedì 15 a Domenica 18 Settembre, si svolge l’evento più pazzo e colorato di fine estate: “Fai la Differenza, c’è... la RE BOAT ROMA RACE” la prima ed unica regata in Italia di imbarcazioni costruite con materiali di riciclo! Una gara inimitabile, come uniche sono le recycled boat costruite da “provetti ingegneri green” con plastica, legno, carta e cartone, acciaio e tutto ciò che può essere riutilizzato e riadattato con fantasia, creatività, passione e tanto entusiasmo! La RE BOAT ROMA RACE - che ha visto l’apertura di veri e propri Cantieri delle Re Boat, nel contesto di alcuni eventi dell’Estate Romana tra cui vogliamo ricordare LA CITTÀ IN TASCA - colorerà, con tutte le RECYCLED BOATS che saranno state realizzate, lo specchio d’acqua del Parco Centrale del Lago dell’EUR, coinvolgendo il pubblico e i green Team in una fantastica ECO-FESTA!.



Dopo il grande successo - ottenuto nel 2015 - dal progetto/evento ecologico, sportivo, ludico e culturale “Fai la Differenza, c’è... la RE BOAT ROMA RACE”, l’Associazione Sportiva Dilettantistica Sunrise 1, SunnyWay TeamBuilding, la Società di Design sostenibile Rikrea, l’Associazione Compagnia de Il Clownotto, l’Associazione Arciragazzi Comitato di Roma Onlus, la Società Togreen che edita il portale Rinnovabili.it - con il contributo dell’Agenzia di Comunicazione Creare e Comunicare - hanno deciso di fare network e continuare a proporre, in un PROGRAMMA complessivo dal titolo “FAI LA DIFFERENZA, C’È…”, una serie di progetti e attività che hanno sposato la filosofia della sostenibilità.



FAI LA DIFFERENZA è ora un PROGRAMMA che vede comporsi di diversi PROGETTI/EVENTI che vogliono continuare a diffondere attraverso il gioco, lo sport, lo spettacolo, in un pubblico più eterogeneo possibile - e in particolare tra i giovani - i temi del recupero, riuso e riciclo, nel rispetto dell’ambiente, sensibilizzando i tanti partecipanti alla scoperta delle fonti d’energia pulite e rinnovabili e alla conoscenza dei concetti di “smartcity e sviluppo sostenibile del pianeta”; spiegando e illustrando in modo ludico e divertente qual è il modo più corretto per RICICLARE e RIUSARE i rifiuti; evidenziando i percorsi “virtuosi” che alcune Aziende di settore hanno attuato per riportare in vita il vetro, la plastica e la carta, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei giovani d’oggi, adulti di domani.



Ecco dunque che la RE BOAT ROMA RACE - l’evento più folle e colorato delle ultime estati che ha suscitato tanta simpatia e attenzione - non è più un punto di arrivo, ma un punto di ripartenza per portare ovunque, compreso nelle scuole, un messaggio ormai prioritario: riciclare i rifiuti attraverso la raccolta differenziata; trasformarli in materiali riutilizzabili e scoprire nuove fonti d’energia meno inquinanti, è un obbligo civile da perseguire per risparmiare le materie prime del Pianeta e salvaguardare l’ambiente. Ognuno di noi nel suo piccolo deve comportarsi sempre con senso civico, nel rispetto del proprio territorio urbano e dell’ambiente che lo circonda.